Ticinoperbambini
News

Sato Code, l’escape room

Bellinzona, Lugano, Locarno

Enigmi, indovinelli, indizi nascosti tra le vie della città di Bellinzona,Lugano e Locarno: parliamo delle escape room all' aperto, un’esperienza senza confini. Come in un’escape room, cercherete indizi, risolverete enigmi e vi metterete alla prova con diverse sfide.

Trattandosi di un’Escape Room all’aperto, non ci sono orari e prenotazioni obbligatorie basta scaricare l'app

SCARICA L’APP

Ogni giocatore deve avere la app Sato Code sul telefono. La app vi mostrerà quando vi avvicinate ad una stazione, avrà anche i comandi per qualche installazione e vi potrà aiutare quando ne avrete bisogno.
www.sato-code.com

 

Sato Code, l’escape room attraverso Locarno

 

Ci sono molti misteri che circondano la Società del Sasso. Solo poche informazioni sono state confermate: sappiamo che la società segreta esiste da almeno un paio di secoli. E che ha avuto origine nel nord Italia. La leggenda dice che Francesco Borromini e Giovanni Marcacci ne sono stati membri. Ma le voci sono discordanti.
L’unica cosa che sappiamo con certezza è che la Società crea ogni 20 anni una famosa caccia: “La Caccia al Sasso”. Da secoli, la caccia è un evento eccezionale. La Società nasconde da qualche parte in Ticino una grande pietra, il Sasso. L’obiettivo è di riuscire a trovarla. Ciò potrebbe portare ad un invito di affiliazione alla Società. Un privilegio estremamente raro.  
La caccia inizia con l’apparizione della maschera cerimoniale della Società del Sasso. Essa contiene un messaggio criptato. Questa volta la maschera è apparsa a Locarno. La caccia è iniziata…

Sato Code, l’escape room attraverso Bellinzona

Sato Code è una nuova esperienza, l’evoluzione delle classiche escape room: dovrete trovare indizi e risolvere enigmi, ma tutto si svolge all’aperto, nelle strade della città. Oggetti reali diventano parte del gioco, ed installazioni fatte ad hoc si mimetizzano nel contesto cittadino tanto da sembrare essere lì da sempre. Anche quello schermo che si animerà al vostro input…

Il percorso si snoda nel centro, sono dieci le ‘stazioni’ da trovare, a distanza di un centinaio di metri l’una dall’altra. Ad ogni stazione è nascosto un indizio con il relativo enigma da risolvere per poter proseguire. Siete rimasti bloccati? Niente paura, la app Sato Code vi fornirà un aiuto! La app? Sì, perché la app fa parte del gioco: il telefono vibra quando sarete vicini ad una stazione e sullo schermo di ogni giocatore appariranno delle informazioni diverse e complementari. Mettetele in relazione e decifrate così la direzione verso la prossima tappa!

 

Sato Code, l’escape room attraverso Lugano

 

Lula Janos era una persona eccezionale. Ed è ancora stravagante dopo la sua morte. Probabilmente avete già sentito parlare di lei. Forse per la sua controversa installazione all’aeroporto di Zurigo, o forse per essere recentemente finita in carcere in Russia a seguito di una manifestazione.

Lula è scomparsa un paio di settimane fa. Oltre a varie installazioni sparse in tutto il mondo, conservava molte sue opere nella sua residenza in Ticino. Lula ha voluto lasciare gran parte della sua collezione al Museo di Arte Contemporanea di Lugano, ma ad una condizione… Le sue opere non sono infatti state recapitate al Museo ma sono finite in un posto nascosto. L’unica cosa che il Museo ha ricevuto è un messagio da Lula: le opere devono essere ritrovate. Questa ricerca delle sue opere sarà quindi l’ultima installazione di Lula Janos: Lula’s Legacy.

Pronti a cimentarvi nell’avventura?

Fate i biglietti sul sito sato-code.com.